29-30 novembre 2019

Con l’iniziativa Solidarity Friday la Croce Rossa vuole sensibilizzare e mobilitare consumatori e cittadini nella lotta contro la povertà e l’esclusione sociale. Chiediamo un contributo che può essere un arrotondamento di una spesa o anche una donazione indipendente dall’acquisto “black”!

I soldi raccolti verranno utilizzati per aiutare le persone che vivono in condizioni di povertà e/o isolamento tramite progetti di aiuto, di apprendimento e di socializzazione.

2019

I beneficiari dell'iniziativa

Le donazioni raccolte verranno utilizzate per aiutare le persone che vivono in condizioni di povertà o esclusione sociale in Ticino tramite progetti della Croce Rossa.

Baby Help e Mamy Help

Baby Help e Mamy Help sono due servizi di Croce Rossa che offrono un aiuto a domicilio in caso di malattia e quando serve un sostegno a genitori in difficoltà.

Ogni anno, le nostre collaboratrici, esperte qualificate, aiutano tantissime famiglie nel Sottoceneri.

Con il tuo contributo, aiuterai a fornire un sostegno professionale a tante famiglie che affrontano momenti difficili di malattia o disagio.

Servizio Sociale

Il Servizio Sociale di Croce Rossa offre un aiuto concreto a chi non dispone di risorse finanziarie sufficienti per acquisire beni e servizi necessari. Aiutiamo chi è in difficoltà con pagamenti di affitti, bollette e altre spese essenziali alle quali le persone più fragili a volte non riescono a far fronte.

Per il Natale 2019 vorremmo offrire un sorriso a chi è meno fortunato. Distribuiremo buoni spesa per dare a chi fatica con gli acquisti di tutti i giorni, la possibilità di imbandire una tavola con prodotti della festa nel periodo di Natale.

Come nasce il Solidarity Friday


Negli Stati Uniti, il "Black Friday" segue il giovedì del "Ringraziamento" (3° giovedì di novembre), una festa tradizionale che celebra il raccolto. Importato in Svizzera nel 2014, il "Black Friday", in poco tempo ha ottenuto un grande successo: un sondaggio dell’istituto di ricerche GFK rileva che un consumatore Svizzero su tre ha approfittato delle offerte promozionali nel 2018, spendendo in media 300 franchi.

Il “venerdì nero” è una ricorrenza puramente commerciale (sembra che il "nero" attribuito a questo venerdì sia dovuto all'imbottigliamento del traffico che si produsse a Filadelfia durante la prima edizione dell’iniziativa). Oggi l’evento è spesso esteso al week-end e si conclude con il Cyber Monday dedicato al mondo dell'informatica.

I tempi però stanno cambiando e le spese sfrenate stanno cedendo - almeno in parte - il passo a una coscienza al consumo ponderato e ragionato. Cresce anche l’attenzione verso chi non solo non può approfittare degli sconti su beni voluttuari, ma spesso fatica a pagare beni e servizi di prima necessità.

Perchè il solidarity friday


In base ai dati diffusi dall’Ufficio federale di statistica il 4 luglio 2019, il tasso di rischio di povertà in Ticino è il doppio rispetto alla media nazionale: nel 2017 era del 30,4% contro 15,0% a livello nazionale. Il tasso di rischio povertà degli attivi occupati era del 24,1% in Ticino, contro l’8,4% della media nazionale, quasi il triplo. La povertà non è solo materiale: spesso si assistono a casi di esclusione dalla vita sociale dovuti all’età o allo stato di salute che richiedono interventi a supporto delle persone a rischio.

Aderisci al Solidarity Friday


© 2019 Croce Rossa Svizzera - Associazione cantonale Ticino - Sezione del Sottoceneri
- All Rights Reserved -
Croce Rossa Svizzera, Sezione del Sottoceneri ha ottenuto il marchio Zewo
Gli enti con marchio ZEWO garantiscono informazioni trasparenti sulla destinazione dei fondi e controlli esterni sulle rendicontazioni finanziarie.